© PIDS Perimeter Protection S.r.l. PIVA: 02248690444 Privacy

INTREPID™ MicroWave 330

Southwes    Microwave    ha    inventato    la    prima    barriera    antintrusione    a    microonde    nel    1971, INTREPID™    MicroWave    330    è    l’ultima    evoluzione    di    queste    barriere.    Si    tratta    di    prodotti raffinati, dalle eccellenti qualità produttive e prestazionali. INTREPID™   MicroWave   330    è   la   barriera   a   microonde   digitale, in    banda    “K”    con    portata    di    244    metri,    garantisce    una protezione    volumetrica    in    grado    di    rilevare    intrusi    che attraversano   il   campo   generato   dal   sensore.   Il   processamento digitale   del   segnale   (DSP)   permette   di   discriminare   tentativi di    intrusione    dalle    perturbazioni    tipiche    degli    ambienti esterni come vento pioggia e neve. Tutta   l’elettronica   che   costituisce   la   barriera   è   di   tipo   industriale,   adatta   a   lavorare   in   climi torridi   e   gelidi;   tutte   le   antenne   sono   del   tipo   a   parabola   riflettente   con   elevata   precisione costruttiva,   così   come   elevata   è   la   qualità   dei   diodi   di   generazione   delle   microonde;   questa barriera    permette    decine    di    anni    di    servizio    continuato    e    stabile.    Una    serie    di    parabole intercambiabili   permette   l’utilizzo   in   applicazioni   professionali   molto   particolari,   dalla   riduzione della     “zona     morta”     fino     al     funzionamento     in ambienti   fortemente   disturbanti   (aereoporti,   zone militari   ed   ovunque   sia   presente   un   sistema   radar   ad elevata    intensità    come    radar    di    terra    o    radar meteorologici). L’elevata   precisione   consente,   tramite   gli   algoritmi “FSA”     una     elevata     predicibilità     delle     zone     di Fresnel;    questo    consente    alle    barriere    INTREPID™ MicroWave   330   di   essere   installate   anche   in   corridoi molto   stretti,   in   presenza   di   recinzioni   parallele   e vicine   al   fascio   di   microonde,   tipiche   situazioni   in   cui   i   prodotti   più   poveri   sono   sconsigliati   a causa dell’elevato numero di allarmi ambientali (NAR) che presentano. Come    tutti    i    dispositivi    della    famiglia    I NTREPID™, anche   Microwave   330   condivide   il   protocollo   unico   di comunicazione,      per      cui      il      funzionamento,      la programmazione    e    gli    allarmi    sfruttano    i    mediesimi cavi   di   collegamento   di   MicroTrack   II™   e   MicroPoint   II™, nonché lo stesso software di programmazione. La   barriera   Microwave   330   può   essere   impiegata   per   la protezione   di   varchi,   spazi   aperti,   muri,   tetti   e   confini. Un'unità   trasmittente   (TX)   emette   un   segnale   digitale con   frequenza   di   24.125   GHz   (banda   “K”)   ad   un'unità   ricevente   (RX);   il   tentativo   di   intrusione genera   una   variazione   dell'ampiezza   del   segnale   ricevuto   in   relazione   alla   dimensione   ed   alla densità   del   target;   sei   distinti   algoritmi   di   analisi   si   occuppano   di   classificare   il   segnale   in   base alle    caratteristiche    della    protezione    scelta    e    generare    l’allarme    in    caso    di    confermata intrusione. La   barriera   330   dispone   di   circuiti   di   sincronizzazione   che   eliminano   le   interferenze   esterne   e permettono il funzionamento simultaneo di più barriere 330. Souhwest   Microwave   ha   a   catalogo   una   ampia   gamma   di   barriere   a   microonde,   fra   cui   il   modello 385 monotesta, per una protezione rapida con meno componenti. Una   vasta   gamma   di   barriere   a   microonde   è   disponibile,   analogiche   e   digitali,   bistatiche   e monotesta, fino a 480 metri di portata per singolo link. Torna alla pagina PRODOTTI
Appointed distributor
Download
Data Sheet MicroWave330 (eng) Brochure INTREPID ™ Series    
   Caratteristiche - Barriera bistatica a microonde,   portata massima 244m (CE). - Processamento digitale del   segnale, alto PdR / Basso NAR. - Algoritmo brevettato FSA per il   rilevamento dell’intruso; ignora   disturbi ed oggetti oscillanti (anche   metallici). - Algorigmo di antimascheramento e   verifica del percorso del fascio di    microonde. - Controllo e programmazione via   software, locale e remoto. - Piattaforma unica di comunicazione - Sincronizzabile per utilizzo in multi-   stack. - Nr. 6 cristalli di quarzo per   altrettante modulazioni.
Protezione di una postazione di osservazione dissimulata. Protezione di asset strategici ad elevata criticità e rischio di sabotaggio
Screenshot
Diga idroelettrica in Russia, nessun ambiente è troppo ostico per l’utilizzo delle barriere della serie 330. In configurazione antideflagrante, utilizzata sulle piattaforme petrolifere ed in ambienti Atex.

INTREPID™ MicroWave 330

Southwes      Microwave      ha      inventato      la      prima      barriera antintrusione   a   microonde   nel   1971,   INTREPID™   MicroWave   330 è   l’ultima   evoluzione   di   queste   barriere.   Si   tratta   di   prodotti raffinati, dalle eccellenti qualità produttive e prestazionali. INTREPID™    MicroWave    330     è    la barriera   a   microonde   digitale,   in banda    “K”    con    portata    di    244 metri,   garantisce   una   protezione volumetrica   in   grado   di   rilevare intrusi   che   attraversano   il   campo generato       dal       sensore.       Il processamento     digitale     del     segnale     (DSP)     permette     di discriminare   tentativi   di   intrusione   dalle   perturbazioni   tipiche degli ambienti esterni come vento pioggia e neve. Tutta    l’elettronica    che    costituisce    la    barriera    è    di    tipo industriale,   adatta   a   lavorare   in   climi   torridi   e   gelidi;   tutte   le antenne    sono    del    tipo    a    parabola    riflettente    con    elevata precisione   costruttiva,   così   come   elevata   è   la   qualità   dei   diodi di    generazione    delle    microonde;    questa    barriera    permette decine   di   anni   di   servizio   continuato   e   stabile.   Una   serie   di parabole    intercambiabili    permette    l’utilizzo    in    applicazioni professionali    molto    particolari,    dalla    riduzione    della    “zona morta”     fino     al     funzionamento     in     ambienti     fortemente disturbanti   (aereoporti,   zone   militari   ed   ovunque   sia   presente un     sistema     radar     ad     elevata intensità   come   radar   di   terra   o radar meteorologici). L’elevata     precisione     consente, tramite   gli   algoritmi   “FSA”   una elevata   predicibilità   delle   zone di   Fresnel;   questo   consente   alle barriere   INTREPID™   MicroWave   330   di   essere   installate   anche   in corridoi    molto    stretti,    in    presenza    di    recinzioni    parallele    e vicine   al   fascio   di   microonde,   tipiche   situazioni   in   cui   i   prodotti più    poveri    sono    sconsigliati    a    causa    dell’elevato    numero    di allarmi ambientali (NAR) che presentano. Come    tutti    i    dispositivi    della famiglia       I NTREPID™,       anche Microwave      330      condivide      il protocollo             unico             di comunicazione,      per      cui      il funzionamento,                         la programmazione     e     gli     allarmi sfruttano   i   mediesimi   cavi   di   collegamento   di   MicroTrack   II™   e MicroPoint II™, nonché lo stesso software di programmazione. La    barriera    Microwave    330    può    essere    impiegata    per    la protezione   di   varchi,   spazi   aperti,   muri,   tetti   e   confini.   Un'unità trasmittente   (TX)   emette   un   segnale   digitale   con   frequenza   di 24.125   GHz   (banda   “K”)   ad   un'unità   ricevente   (RX);   il   tentativo di   intrusione   genera   una   variazione   dell'ampiezza   del   segnale ricevuto   in   relazione   alla   dimensione   ed   alla   densità   del   target; sei   distinti   algoritmi   di   analisi   si   occuppano   di   classificare   il segnale   in   base   alle   caratteristiche   della   protezione   scelta   e generare l’allarme in caso di confermata intrusione. La    barriera    330    dispone    di    circuiti    di    sincronizzazione    che eliminano      le      interferenze      esterne      e      permettono      il funzionamento simultaneo di più barriere 330. Souhwest    Microwave    ha    a    catalogo    una    ampia    gamma    di barriere   a   microonde,   fra   cui   il   modello   385   monotesta,   per   una protezione rapida con meno componenti. Una    vasta    gamma    di    barriere    a    microonde    è    disponibile, analogiche   e   digitali,   bistatiche   e   monotesta,   fino   a   480   metri di portata per singolo link. Torna alla pagina PRODOTTI
In configurazione antideflagrante, utilizzata sulle piattaforme petrolifere ed in ambienti Atex.
© PIDS Perimeter Intrusion Detection System info@pids.it             Privacy
Appointed distributor
Download
Data Sheet MicroWave330 (eng) Brochure INTREPID ™ Series    
   Caratteristiche - Barriera bistatica a microonde,   portata massima 244m (CE). - Processamento digitale del   segnale, alto PdR / Basso NAR. - Algoritmo brevettato FSA per il   rilevamento dell’intruso; ignora   disturbi ed oggetti oscillanti (anche   metallici). - Algorigmo di antimascheramento e   verifica del percorso del fascio di    microonde. - Controllo e programmazione via   software, locale e remoto. - Piattaforma unica di comunicazione - Sincronizzabile per utilizzo in multi-   stack. - Nr. 6 cristalli di quarzo per   altrettante modulazioni.
Protezione di una postazione di osservazione dissimulata. Protezione di asset strategici ad elevata criticità e rischio di sabotaggio
Screenshot
Diga idroelettrica in Russia, nessun ambiente è troppo ostico per l’utilizzo delle barriere della serie 330.